Cos’è la Lead Management e perché è importante?

Home:Home/Generazione Lead/Cos’è la Lead Management e perché è importante?

Agosto 5, 2022

Tempo di lettura: 3,9 Minuti

Vi siete mai chiesti come fanno alcune aziende ad avere sempre un vantaggio sulla concorrenza?

Spesso si tratta della lead management. Tracciando e registrando le interazioni di un’azienda con i suoi lead, può farsi un’idea migliore di ciò che funziona e di ciò che non funziona.

Questo processo può anche aiutare a qualificare e coltivare i lead, in modo che abbiano maggiori probabilità di convertirsi in clienti.

Che cos’è il lead management?

La lead management è il processo di gestione dei lead da quando si iscrivono fino a quando diventano clienti. Si tratta di gestire al meglio le relazioni con i clienti.

La gestione dei lead è importante perché è il processo di acquisizione di nuovi clienti dal momento in cui si iscrivono fino a quando diventano clienti.

È importante tracciare e gestire le relazioni con i clienti potenziali e con i concorrenti con questo flusso di lead.

I vantaggi della gestione dei lead

Migliori tassi di conversione – Quando si gestiscono le relazioni con i lead, è possibile adattare il processo di vendita alle esigenze specifiche di ciascun lead, ottenendo un ritorno sull’investimento (ROI) più elevato rispetto a quello che si otterrebbe vendendo semplicemente a tutti.

Aumento del volume di vendite – L’aumento del volume di vendite viene generato quando i rappresentanti sono in grado di identificare meglio le opportunità, qualificare e coinvolgere i tipi di lead e utilizzare il CRM per chiudere un maggior numero di accordi.

Clienti più soddisfatti – Quando tracciate e gestite le vostre relazioni con i lead, potete utilizzare queste informazioni per adattare il vostro processo di vendita alle esigenze specifiche di ciascun lead, ottenendo un ritorno sull’investimento (ROI) superiore a quello che otterreste vendendo semplicemente a tutti.

La differenza tra un lead e un cliente

La differenza principale tra lead e clienti è che un lead è una persona interessata ad acquistare il vostro prodotto o servizio, ma non ha ancora intrapreso alcuna azione in tal senso.

Un cliente, invece, ha compiuto almeno un’azione per procedere all’acquisto, come l’invio di un ordine o la compilazione di un modulo.

3 metriche di lead management più importanti (KPI di lead management)

  1. Leads – Il numero di nuovi iscritti alla vostra azienda che volete trasformare in clienti.
  2. Tasso di chiusura – Quanti nuovi clienti chiudete per ogni nuova iscrizione.
  3. Dimensione media dell’accordo – Si tratta dell’importo medio speso da un cliente.

Software di lead management

CRM – Il software di gestione delle relazioni con i clienti è parte integrante della gestione dei lead. È possibile utilizzare il CRM per tenere traccia delle interazioni con i lead e dei lead qualificati.

Strumenti di vendita – Gli strumenti per la generazione di lead vengono utilizzati per raccogliere nuovi lead e lead ri-commercializzati. Alcuni di questi strumenti sono gli autoresponder via e-mail, i moduli web, le e-mail e i post sui social media.

La lead management è un processo fondamentale per qualsiasi azienda che voglia generare e convertire lead

La gestione dei lead è un processo fondamentale per qualsiasi azienda che voglia generare e convertire lead. È una delle tante strategie di marketing e di vendita che possono aiutarvi ad acquisire nuovi clienti.

Le migliori aziende del mondo sono in grado di generare ottimi contatti, ma questi contatti sono accompagnati da un’enorme quantità di concorrenza che rende ancora più difficile convertirli in clienti.

Le aziende con una gestione efficace dei lead hanno maggiori possibilità di acquisire nuovi clienti.

Se un’azienda ha una gestione efficace dei lead, può qualificare e coltivare meglio i lead in modo che abbiano maggiori probabilità di convertirsi in clienti.

Come usare un software di gestione dei lead

Un buon modo per iniziare a usare un software di gestione dei lead è tenere traccia dei clienti esistenti. Se riuscite a scoprire chi sono i vostri clienti e come vi hanno trovato, queste informazioni possono essere utilizzate per la generazione di lead. Il passo successivo è il remarketing dei clienti attuali.

Il remarketing consiste essenzialmente nel ricontattare i clienti e dire loro quanto è bello il vostro prodotto o servizio.

Consigli per la generazione di contatti

  • Utilizzate gli autoresponder via e-mail per raccogliere lead.
  • Utilizzate i moduli web per catturare i contatti.
  • Utilizzate i post sui social media per commercializzare nuovamente il vostro prodotto o servizio.
  • Utilizzate il CRM per tenere traccia dei vostri contatti.
  • Utilizzate strumenti di vendita come il software di monitoraggio dell’imbuto di vendita.
  • Utilizzate un software per la generazione di lead che vi aiuti a monitorare i progressi della vostra campagna.
  • Utilizzate un software di automazione del marketing come HubSpot o Marketo per creare campagne di re-targeting per i clienti reimmessi sul mercato.
  • Utilizzate un software di tracciamento per verificare quali canali di marketing hanno avuto successo nella generazione di lead.
  • Rivolgetevi ai clienti reindirizzati con annunci di retargeting.

Condividi questa storia, scegli tu dove!

Leave A Comment

Articoli correlati